SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO
Martedì 31 Gennaio 2023




Il Piano Operativo di Sicurezza (POS) valuta i rischi specifici relativi alle attività che si svolgeranno in quello specifico cantiere ed è un obbligo del datore di lavoro. Chiedici una consulenza!

Il Piano Operativo di Sicurezza (POS) valuta i rischi specifici relativi alle attività che si svolgeranno in quello specifico cantiere ed è un obbligo del datore di lavoro. Chiedici una consulenza!

pos-HO5Uqo
Il POS costituisce la valutazione dei rischi specifici relativi alle attività che si svolgeranno in quello specifico cantiere ed è un obbligo tra quelli non delegabili dal datore di lavoro.
Sono obbligati a redigere il Piano Operativo di Sicurezza (POS), ai sensi dell’articolo 17 comma 1 del D.Lgs. 81/2008, i datori di lavoro di tutte le imprese esecutrici che operano in un cantiere temporaneo o mobile.
Il datore di lavoro dell’impresa affidataria dovrà verificare la congruità dei POS delle imprese esecutrici rispetto al proprio, prima della trasmissione dei suddetti piani operativi di sicurezza al coordinatore per l’esecuzione; quest’ultimo dovrà verificare l’idoneità e la congruità dei piani operativi di sicurezza rispetto alle prescrizioni di sicurezza contenute nel PSC, prevedendo adeguamenti e aggiornamenti durante la realizzazione dei lavori.
Modi sostiene i Clienti sulla stesura del POS Piano Operativo Sicurezza (ai sensi dell’art. 17 comma 1 del D.Lgs. 81/2008).
Continua la lettura informativa sul POS, cliccando qui.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 800300333.

 

Related Posts