I corsi di formazione obbligatori per preposti della sicurezza sono da farsi solo in presenza così come l’aggiornamento peridico biennale. Vieni a Mestre

 

La formazione dei preposti dovrà avvenire in presenza.  Questa è una delle principali modifiche nella versione di gennaio 2022 del Testo Unico sicurezza.

Si interviene anche sull’obbligo formativo in capo al datore di lavoro in materia di sicurezza sul lavoro.

La nuova norma che va ad integrare l’articolo 37 del TU afferma che il datore di lavoro, i dirigenti e i preposti ricevono un’adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico in relazione ai propri compiti in materia di salute e sicurezza sul lavoro, secondo quanto previsto dall’accordo Stato Regioni. Il tutto dovrà essere definito entro il 2022.

Entro il 30/06/2022, la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano adotta un accordo nel quale provvede all’accorpamento, alla rivisitazione e alla modifica degli accordi attuativi del presente decreto in materia di formazione, in modo da garantire:

a) l’individuazione della durata, dei contenuti minimi e delle modalita’ della formazione obbligatoria a carico del datore di lavoro;

b) l’individuazione delle modalità della verifica finale di apprendimento obbligatoria per i discenti di tutti i percorsi formativi e di aggiornamento obbligatori in materia di salute e sicurezza sul lavoro e delle modalità delle verifiche di efficacia della formazione durante lo svolgimento della prestazione lavorativa.

Per questo motivo i corsi di formazione e aggiornamento rivolti alla figura del “preposto” offerti per il 2022 da MODI saranno solo in presenza o presso la sede del Cliente o in aula a Mestre, Spinea, Marghera, Venezia, Treviso, Padova.

Opportuno suggerire anche l’aggiornamento al DVR. Vanno inserite le modifiche che tengono conto della gestione in azienda dei preposti così come indicato nel Testo Unico della sicurezza pubblicato a gennaio 2022 (individuare il preposto o i preposti per effettuazione attività di vigilanza, indicazioni su evenutale emolumento spettante al preposto (vedi contratto e accordi collettivi),  nomina come indicato nella nuova normativa, procedura per attività di vigilanza del preposto,  ecc.)

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.

 

 

Related Posts